Politica

Riprendono i lavori del consiglio regionale. Sculco scalpita e Oliverio dirige a distanza

Due sedute del Consiglio regionale sono state convocate per martedì 22 gennaio e per mercoledì 30 gennaio. Lo ha deciso la conferenza dei presidenti dei Gruppi consiliari che si è riunita a palazzo Campanella, congiuntamente all’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale.

“Ai lavori, coordinati dal presidente dell’Assemblea legislativa Nicola Irto – è detto in un comunicato – hanno preso parte i vicepresidenti Vincenzo Ciconte e Giuseppe Gentile, i segretari questori Giuseppe Neri e Domenico Tallini, nonché i consiglieri Giovanni Arruzzolo (Nuovo Centro Destra), Gianluca Gallo (Casa delle Libertà), Giuseppe Giudiceandrea (Democratici Progressisti), Orlandino Greco (Oliverio Presidente), Fausto Orsomarso (Gruppo misto), Claudio Parente (Forza Italia), Seby Romeo (Partito Democratico), Antonio Scalzo (Moderati per la Calabria) e Flora Sculco (Calabria in rete)”.

“Ripresa l’attività delle commissioni consiliari, l’organismo istituzionale – è detto nel comunicato – ha proceduto con la fissazione delle date per le prossime attività dell’aula. Nel mese di gennaio, il Consiglio regionale si riunirà martedì 22 per una tornata ordinaria di lavori e mercoledì 30 per una seduta esclusivamente dedicata alla materia del regionalismo differenziato.

Su proposta della consigliera Sculco, è stato inoltre deciso di calendarizzare per il mese di febbraio la doppia preferenza di genere. La Conferenza e l’Ufficio di presidenza hanno altresì esaminato gli adempimenti in capo a tutte le assemblee legislative italiane che derivano dalla Legge di bilancio dello Stato per il 2019″.

Categorie:Politica

Con tag:,,