Politica

Mendicino: l’amministrazione Palermo si “frantuma”

MENDICINO (COSENZA), 08 MARZO – Il Sindaco di Mendicino Antonio Palermo ha ritirato la delega di assessore ai lavori pubblici al consigliere comunale PD Francesco Gervasi. L’ex assessore del partito democratico è stato, tra l’altro, riconfermato alle recenti elezioni provinciali ed è parte integrante dell’amministrazione di Franco Iacucci. L’amministrazione Palermo, quindi, si “frantuma” e tra i due esponenti si è acuita la rivalità politica anche in vista delle imminenti elezioni per il rinnovo del consiglio comunale di Mendicino previsto per il 26 maggio 2019.

Palermo “defenestra” Gervasi con un singolare post pubblicato proprio oggi su Facebook. Di seguito la nota:

“Alla luce delle gravi e lesive dichiarazioni pubbliche dell’assessore Francesco Gervasi sull’operato dell’attuale amministrazione, della maggioranza di governo e finanche della Giunta di cui egli stesso fa parte in quanto da me Sindaco nominato tra i consiglieri eletti, dichiarazioni mai prima d’ora palesate nelle opportune sedi istituzionali di Giunta e di Consiglio, e frutto di comportamenti personalistici della funzione istituzionale assegnatagli dal sottoscritto Sindaco;

dinanzi a incoerenti e irresponsabili comportamenti dello stesso assessore relativi ad incontri intercorsi, in qualità di assessore in carica della giunta attuale nominata dal Sindaco, con i componenti delle opposizioni alla nostra attuale maggioranza di governo, minando in tal modo il buon andamento e la credibilità dell’azione di governo in corso della nostra Città e il corretto prosieguo del percorso amministrativo nella presente legislatura nonché il raggiungimento degli importanti obiettivi finali in via di conclusione, e costruendo, al contempo, da assessore attualmente in carica dal sottoscritto Sindaco nominato e delegato, alleanze alternative all’attuale compagine di governo;

ho provveduto a revocare la carica e le deleghe all’assessore Francesco Gervasi,

venuto meno, dunque, il rapporto fiduciario a causa della mancanza di lealtà e rispetto istituzionale nei confronti del Sindaco delegante, della giunta, della maggioranza e dei cittadini elettori, operata dall’assessore stesso che con le sue dichiarazioni e i suoi comportamenti ha tradito, appunto, la fiducia di tutti.

Ho avocato a me ogni delega di settore e di funzione prima affidata all’assessore.

E ho provveduto nell’immediatezza alla nomina del nuovo assessore nella persona di Margherita Ricci con le medesime deleghe già da lei ricoperte in qualità di consigliere, alla quale auguro buon lavoro insieme alla Giunta e all’intera maggioranza di governo.

Continuiamo ancora con più forza a lavorare per il bene della nostra Città.

Mendicino non torna indietro

Antonio Palermo

Categorie:Politica

Con tag:,,