Natura & animali

Le stelle cadenti di dicembre: le “Geminidi”

Non solo San Lorenzo: quella fra il 13 e il 14 dicembre è un’altra delle notti in cui osservare le stelle cadenti. Stanotte dovrebbe infatti essere il giorno del picco per le Geminidi, attive dal 3 al 18 dicembre circa, con una media di circa cento meteore all’ora. Per guardarle basta guardare la costellazione dei Gemelli dalla quale, appunto, deriva il loro nome.

Anche Google ha ricordato la Geminidi con un doodle ad hoc, che mostra anche come si sono formate. Si tratta infatti di una serie di detriti lasciati dall’asteroide 3200 Phaethon che quando si scontrano con l’atmosfera della Terra si disintegrano lasciando in cielo una scia luminosa.

Accade lo stesso ad agosto, quando la Terra attraversa la zona dove sono disseminati i detriti originati da un’altra cometa, la Swift Tuttle. Sono le Perseidi, cioè le stelle comete che osserviamo la notte di San Lorenzo.