Natura & animali

Iniziativa “CuriAmo l’Aspromonte – Pulizia ai ‘Terreni Rossi’ Gambarie d’Aspromonte”

Iniziativa “CuriAmo l’Aspromonte – Pulizia ai ‘Terreni Rossi’ Gambarie d’Aspromonte” nel Parco Nazionale dell’Aspromonte – sabato 17 novembre 2018

L’ambiente montano costituisce il “terreno” nel quale si svolge principalmente l’attività del CAI che si assume quindi l’obiettivo della sua difesa. La giornata di sabato 17 novembre sarà dedicata all’ambiente e in particolare alla raccolta dei rifiuti abbandonati nelle aree verdi, in località “Terreni Rossi” a Gambarie d’Aspromonte nel Comune di Santo Stefano  in Aspromonte, di proprietà della Regione Calabria gestiti da Calabria Verde. L’iniziativa è organizzata dalla Sez. Aspromonte del Club Alpino Italiano e dal Comune di Santo Stefano, promotori del progetto Luigi Miriello, Giuseppe Bruno, Loredana Roda’ e Domenico Costantino soci della sezione e attualmente impegnati nel corso regionale di formazione OSTAM-Operatori Sezionali Tutela Ambiente Montano. Le attività saranno svolte in collaborazione con personale del Comune di Santo Stefano in Aspromonte e supporto dell’AVR per il prelievo e trasporto dei rifiuti raccolti che saranno ‘differienzati’ in base alle tipologie attualmente in vigore.

La motivazione che spinge ad iscriversi ad una libera associazione nazionale come il Club Alpino Italiano è sicuramente l’amore per la montagna ma anche, se lo si desidera – afferma V. Torti- << per esprimere, attraverso un impegno serio, un volontariato ricco di significati quale che sia il ruolo prescelto>>. Le parole del presidente generale del CAI Torti ben si adattano a coloro che, recentemente, hanno aderito al 1° Corso OSTAM organizzato dalla Commissione Regionale TAM Calabria del CAI. La libera partecipazione al corso di formazione denota una particolare sensibilità ai temi della tutela ambientale che richiede un’attenzione ordinaria e consapevole. I soci promotori attraverso questa iniziativa, oltre a favorirne la partecipazione, ricordano il progetto “Montagna Pulita”, la campagna di sensibilizzazione avviata dal CAI da molti anni che guarda alla corretta fruizione turistico-naturalistica, invitando alla riduzione dei rifiuti in montagna ed alla percorrenza dei sentieri nel rispetto degli ambienti attraversati.

Un impegno serio, un volontariato condiviso, una scelta sentita.

Vi aspettiamo giovedì 15 novembre in sede alle ore 21.00 per le adesioni all’iniziativa!