Musica, spettacoli, eventi

A Cosenza mostra fotografica ‘Matti’ di Mauro Vallinotto

Dall’emarginazione all’integrazione. La mostra fotografica ‘Matti’ di Mauro Vallinotto ripercorre una fase storica della psichiatria italiana. Il 16 novembre la presentazione alla stampa

A quarant’anni dall’entrata in vigore della Legge 180 – associata al nome di Franco Basaglia, psichiatra e promotore della riforma psichiatrica in Italia – Il Delfino onlus e l’Amministrazione comunale di Cosenza, con il sostegno della Fondazione CariCal, propongono la mostra fotografica di Mauro Vallinotto, “Matti”.

Era il 26 luglio 1970 quando, nel paginone centrale dell’Espresso, venne pubblicato uno scatto del reporter torinese, fatto all’interno del manicomio per bambini di Villa Azzurra di Grugliasco. È una data spartiacque, da lì iniziò un nuovo modo di trattare il disagio psichico, non più con l’internamento e la segregazione, come stabilito poi nella legge Basaglia.

Venerdì 16 novembre, alle ore 11, nel Salone di Rappresentanza la mostra di Mauro Vallinotto – allestita nella sala del BoCS Museum – sarà presentata alla stampa dal vicesindaco e assessore alla cultura Jole Santelli, da Renato Caforio de Il Delfino onlus, dal dirigente del settore cultura Giampaolo Calabrese.

Advertisements
Annunci