economia

Ubi-Banca chiude a Reggio, ansia tra i clienti


Udicon apre tavolo di confronto

“Nei giorni scorsi i nostri assistiti si sono rivolti alla nostra sede facendoci rilevare uno stato d’ansia generalizzato a causa di incertezza sulle future sorti delle loro utenze dettate dall’imminente chiusura della filiale Ubi-Banca di Rizziconi sita in Via Capitolo 13” lo rende noto in un comunicato il Presidente egionale U.Di.Con. Peppino Ruberto, che aggiunge “- per dar seguito a tali istanze, abbiamo richiesto un tavolo d’incontro per ottenere maggiori informazioni a riguardo. “Immediata la risposta dell’istituto di credito, che – fa sapere Ruberto – nella persona del Direttore Territoriale Calabria Sud, Mazzarella Sergio, ha accettato di incontrarci per rispondere ai nostri dubbi”. “Dall’incontro – chiarisce Ruberto – è emerso che la filiale rientra in un piano industriale biennale di chiusura entro il 2020 di n. 176 sportelli fisici in linea con le nuove richieste di mercato online. Le notizie diffuse paventavano una chiusura in tronco dello sportello che lasciava gli utenti in balia degli eventi. Abbiamo chiesto per questo motivo che fosse quantomeno attivato uno sportello ATM continuo che darà loro la possibilità di prelevare e versare in completa autonomia.” “Siamo stati rassicurati sul fatto che la direzione non intende lasciare isolati i suoi clienti attivando una cassa continua oltre a garantirci che in termini economici tutto rimarrà invariato continuando il normale rapporto in essere con l’istituto – conclude Ruberto -ci riteniamo pertanto soddisfatti dell’azione intrapresa poiché crediamo di aver mediato in maniera costruttiva e positiva”.

Advertisements
Annunci