Cronaca

Villapiana (Cs): conflitto a fuoco tra Carabinieri e ladri, CC ferito

VILLAPIANA (CS) – I carabinieri avevano ricevuto una telefonata nella quale veniva segnalata la presenza di un’auto nei pressi di una villa nelle campagne di Villapiana, in contrada Mezzacapo. Quando sono arrivati sul posto hanno subito controllato l’auto, una Renault Twingo. Sentiti anche rumori provenire dalla villetta, disabitata, i militari hanno deciso di appostarsi e attendere l’uscita dei topi d’appartamento. Ed è poco dopo che dall’abitazione escono tre uomini, con il volto coperto, ai quali viene intimato l’alt. Due si fermano, un terzo prende una pistola e spara colpendo il militare che sorreggeva il faro utilizzato per illuminare la scena e cogliere meglio i movimenti dei malviventi. Il carabiniere cade a terra. È a quel punto ch nasce un conflitto a fuoco tra i CC e ladri. I tre iniziano la loro funga dirigendosi nel vicino bosco che dalla collina porta verso la montagna sperando di dileguarsi in fretta e far perdere, così, le loro tracce. Intanto arrivano i rinforzi. Altri dieci militari giunti dalla Tenenza di Cassano e dalla Stazione di Trebisacce oltre che dal Battaglione carabinieri “Calabria” di Vibo Valentia che si trovano in zona per una serie di altri controlli partecipano alla caccia all’uomo. Le ricerche proseguono fino alle tre di mattina e vengono poi sospese perché col buio è impossibile continuare le operazioni di ricerca. Sul posto arrivano anche i sanitari del 118 per soccorrere il militare ferito. Il carabiniere della Stazione di Villapiana è rimasto ferito alla testa, fortunatamente di striscio e, probabilmente, con un’arma a pallini, nella regione parietale sinistra. Dopo averlo medicato è stato accompagnato al vicino ospedale di Policoro. Dalle prime indagini è emerso che la targa della Twingo è risultata appartenere ad un autocarro non rubato. Dai controlli sulla Renault, invece, è risultato che era stata rubata qualche giorno fa a Corigliano Calabro. Le indagini sono attualmente in corso.