Cronaca

VIDEO – Francia: Spari al mercatino di Natale a Strasburgo. 4 morti e diversi feriti

Aggiornamento:

l’attentatore si chiama Cherif, è nato in Francia proprio a Strasburgo 29 anni fa.

#UltimOra #Strasburgo, Bfm-Tv: ci sono almeno 4 morti #Canale50 sky.tg/mm9R2

 

Attacco in un mercatino di Natale a Strasburgo, in Francia. Secondo una prima ricostruzione, un uomo – sembra da solo – ha aperto il fuoco sulla folla. Per la prefettura locale ci sarebbero almeno quattro morti e undici feriti: sette di questi sarebbero gravi. Il presunto killer è in fuga, ha riferito il sindaco di Strasburgo Roland Ries, parlando di “attentato terroristico” e invitando i concittadini a restare in casa.

Cosa sappiamo finora

  • L’attacco – Alcuni colpi di pistola sono stati esplosi al mercatino di Natale di Strasburgo, in Francia. I visitatori sono fuggiti, il centro della città è stato bloccato dalla polizia. Molte le persone rifugiate nei locali della zona.
  • Morti e feriti – Il bilancio ufficiale della prefettura locale parla di quattro morti e undici feriti: di questi, sette sono gravi.
  • L’assalitore – Il responsabile dell’attacco, secondo le informazioni finora disponibili, sarebbe uno solo, un uomo di circa 29 anni già noto alle forze dell’ordine. E’ in corso una caccia all’uomo.
  • Indagine – È stata subito aperta un’indagine: ad occuparsene anche la procura antiterrorismo.

 

Spari in centro, la Polizia francese invita a rimanere in casa: operazione in corso. Il sindaco: “Uomo in fuga”

Secondo fonti del comune di Strasburgo, citate dal quotidiano L’Alsace, la sparatoria di questa sera ha causato 5 vittime. Un mercatino di Natale a Strasburgo, nell’est della Francia, è stato evacuato dalla polizia dopo che erano stati segnalati degli spari.

Secondo il sindaco di Strasburgo, Roland Ries, l’autore della sparatoria in centro è ancora in fuga. Il sindaco ribadisce l’invito alla popolazione a barricarsi in casa.

Il ministro dell’Interno francese Christophe Castaner ha lasciato in fretta il palazzo presidenziale dell’Eliseo, dove si trovava per un ricevimento insieme al presidente Emmanuel Macron, dopo avere appreso la notizia della sparatoria avvenuta a Strasburgo.

Un uomo avrebbe aperto il fuoco verso le 20 al centro di Strasburgo, riferisce il sito Dna (Derniers notices d’Alsace), per il quale ci sarebbero almeno due feriti. I colpi sarebbero stati esplosi in rue des Grandes-Arcades. Il centro città è stato bloccato per un raggio di 200 metri attorno alla piazza Gutenberg.

Una fonte della polizia, dice Dna, ha ipotizzato che si tratti di un attentato terroristico.

“Evento grave di sicurezza pubblica in corso a Strasburgo. Gli abitanti sono invitati a restare a casa. Maggiori informazioni saranno diffuse in seguito”. Lo scrive il ministero dell’Interno francese in un alert diffuso su Twitter.

L’eurodeputato del Movimento cinque stelle, Dario Tamburrano, ha riferito in un tweet di “spari sulla folla ai mercatini” e che ci sarebbero dei “morti e feriti”.

“Ho visto due donne a terra. Ora sono riparato con altre persone in un cortile. Ci hanno fatto entrare perché la polizia bloccava ogni spostamento sia a piedi che in auto”, scrive il parlamentare Ue Marco Affronte su twitter.