Cronaca

Tragedia in discoteca. Una mamma e 5 ragazzini. Chi sono le vittime

Sono state riconosciute dai famigliari nell’obitorio dell’ospedale regionale di Torrette di Ancona le sei vittime nella discoteca ‘Lanterna Azzurra’ di Corinaldo (Ancona). Nella ressa che si è scatenata dopo che qualcuno – un persona incappucciata, dicono testimoni – ha spruzzato nell’aria uno spray urticante hanno perso la vita: Asia Nasoni e Emma Fabini, entrambe di 14 anni, Daniele Pongetti, 16 anni, Eleonora Girolimini, 39 anni, tutti di Senigallia (Ancona), Mattia Orlandi, 15 anni, di Frontone (Pesaro-Urbino) e Benedetta Vitali, 15 anni di Fano (Pesaro-Urbino).

Cinque ragazzini e una mamma. Aveva deciso di accompagnare insieme al marito una delle sue quattro figlie al concerto di Sfera Ebbasta, Eleonora Girolimini. Hanno trovato il suo corpo nel groviglio di decine di persone cadute dalla piattaforma che conduceva all’esterno del locale.

La donna lascia quattro figli: due gemelli e altri due, tra cui la bambina di dieci che aveva accompagnato al concerto e che si è salvata. “Non era un concerto ma una discoteca strapiena di gente e piena di alcolici. Il concerto doveva iniziare alle 22 e invece non iniziava. Porti tuo figlio li ed erano tutti ubriachi”, è il drammatico sfogo del marito della donna.

Le indagini dovranno chiarire l’esatta dinamica degli eventi. Secondo le prime ricostruzioni il locale avrebbe accolto un numero di spettatori ben al di sopra della capienza massima e una balaustra esterna al club è ceduta al peso della folla che premeva.