Cronaca

Studentessa di 16 anni muore per una caramella a Cosenza

Sarà difficile dimenticare il tuo sorriso. Ne avevi di problemi ma il tuo buonumore era perfino contagioso. Non ti voglio ricordare come un’allieva che frequentava assiduamente le mie lezioni ma come l’amica della mia bambina che si dispera da una lontana isola del mediterraneo perché distante dalla sua Barbarina. Mi ha detto che vi eravate sentite poco prima che ti chiamassero in cielo. È incredula. Così come lo siamo tutti. Quelli che sono accorsi dinnanzi al Pronto Soccorso dell’ospedale e quelli che piangono in silenzio perché una giovane vita è volata via. Non ci sono parole ma solo una grande e profonda tristezza. Non può accadere tutto questo a soli sedici anni. Da lassù non farci mancare il tuo sorriso. Ciao Barbara.

È il post di Cerisano in Rete. Blog della cittadina dove Barbara ha vissuto una parte della sua vita. Così hanno voluto ricordare la studentessa di 16 anni la cui vita è stata strappata da un’allergia al latte. Frequentava il terzo liceo scientifico all’Istituto Scorza di Cosenza, lascia i genitori disperati e gli amici increduli. È accaduto ieri sera, ha ingoiato una caramella, in pochi minuti ha un attacco asmatico, la pelle presenta orticarie e la pressione si abbassa. I familiari non hanno aspettato i soccorsi e l’hanno accompagnata immediatamente al nosocomio di Cosenza.

I sanitari del pronto soccorso hanno fatto il possibile ma il destino è stato crudele. Barbara non ce l’ha fatta. Questa mattina tantissimi amici e compagni si sono uniti nel dolore con i familiari all’obitorio. Il funerale sarà celebrato domattina. Un altro angelo è volato in cielo. Ciao Barbara

Advertisements
Annunci