Cronaca

Spaccio di eroina sotto casa, un arresto nel cosentino

CORIGLIANO ROSSANO (COSENZA), 07 MARZO – Un 27enne di origini straniere, B. K. K., è stato tratto in arresto dagli agenti del Commissariato di Polizia di Corigliano – Rossano per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

I poliziotti sono giunti sotto l’abitazione del giovane dopo una soffiata per un giro di spaccio. Il 27 è stato prima osservato dagli agenti mentre si aggirava nei pressi della sua abitazione di Corigliano tra alcuni appartamenti in via di costruzione. Dopo diverse ore, gli operatori hanno notato un secondo soggetto avvicinarsi all’ingresso della suddetta abitazione, e ricevere dal B. K. un involucro, poi scoperto contenere eroina, in cambio di una banconota da 20 euro.

Dopo aver osservato i movimenti dello spacciatore, ed avendo individuato il luogo in cui occultava la sostanza, gli operatori hanno deciso di intervenire ed operare una perquisizione domiciliare e personale ad entrambi i soggetti a seguito delle quali è stata rinvenuta la dose appena ceduta all’acquirente ed a carico di B. K., nonché 30 gr di eroina, un bilancino di precisione e circa 600 euro in banconote di diverso taglio verosimilmente provento dell’attività di spaccio.

Il giovane, già gravato da precedenti per medesimi reati, è stato tratto in arresto e tradotto presso la Casa Circondariale di Castrovillari per come disposto dal P.M. di Turno presso la Procura di Castrovillari.