Cronaca

‘Ndrangheta: blitz in Piemonte e Calabria, 17 arresti

E’ in corso, dalle prime ore di oggi un’operazione di carabinieri e guardia di finanza nei confronti di un’organizzazione di matrice ‘ndranghetista radicata in Piemonte. Le indagini sono estese alla provincia di Torino e Vibo Valentia. Impegnati circa 400 finanzieri e 30 carabinieri.

Sarebbero 17 le misure di custodia cautelare eseguite dai militari del Comando Provinciale di Torino e del Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata di Roma della Guardia di Finanza insieme ai carabinieri del Ros, nel corso di un’operazione coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia del capoluogo piemontese.

I provvedimenti scaturiscono da un’indagine avviata nel 2012 dal Ros dei carabinieri e nel 2015 dalla Guardia di Finanza che hanno consentito di raccogliere elementi che dimostrano l’esistenza nel capoluogo piemontese di un gruppo appartenente alla ‘Ndrangheta.

Il commento di Salvini

«Altro successo contro la ‘ndrangheta. Oltre 400 carabinieri e finanzieri, coordinati dalla Dda di Torino, stanno smantellando una rete piemontese dei clan. Droga, estorsioni, fatture false, affari con le slot machine e tanto altro. Sequestrati beni per 40 milioni di euro. Complimenti alle Forze dell’Ordine e agli inquirenti. Nessuna pietà per i criminali: la pacchia è finita». Lo dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini.