Cronaca

Evasione dai domiciliari e minacce agli agenti: coppia di coniugi in manette a Gioia Tauro

Gli agenti del commissariato di polizia di Gioia Tauro hanno arrestato un 57enne gioiese accusato di evasione e la moglie 56enne per oltraggio, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

In particolare, i poliziotti hanno notato B.G., sottoposto alla detenzione domiciliare, fuori dalla propria abitazione intento a dialogare con alcune persone. Pertanto, non rispettando la citata misura restrittiva, l’uomo è stato arrestato e fatto salire a bordo dell’autovettura della polizia di Stato per i successivi adempimenti.

In quel momento la moglie, A.I., ha iniziato ad inveire nei confronti degli agenti, colpendo l’autovettura con calci e pugni, minacciandoli ed incitando gli abitanti della zona a bloccare l’uscita della “Volante” che è stata accerchiata da una serie di residenti i quali hanno anche ostacolato con un veicolo l’uscita della macchina della polizia con l’arrestato.

A seguito della condotta tenuta dalla donna si è proceduto, pertanto, anche ad arrestarla. Il giudice ha convalidato l’arresto dei coniugi e ha disposto nei confronti del marito la misura degli arresti domiciliari.