Cronaca

Donna bruciata a Reggio: colpevole fa scena muta

REGGIO CALABRIA, 17 MARZO – Ciro Russo sceglie di non rispondere alle domande del Giudice per le indagini preliminari, l’uomo pochi giorni fa aveva dato fuoco all’auto dell’ex moglie causandole gravi ustioni.

Ieri dinnanzi al Gip Stefania Rachele, assistito dall’avvocato Antonino Catalano, presente il pm Paola D’Ambrosio, si è tenuta l’udienza di convalida del fermo di indiziato di delitto eseguito dalla Squadra Mobile diretta dal primo dirigente Francesco Rattà e dal Servizio centrale operativo della Polizia di Stato.

Ciro Russo si è avvalso della facoltà di non rispondere, così come aveva scelto di non rispondere agli inquirenti in sede di interrogatorio subito dopo la cattura. Il Gip Stefania Rachele ha convalidato il fermo e, su richiesta del Pm Paola D’Ambrosio, ha provveduto all’emissione di ordinanza di custodia cautelare in carcere.