Cronaca

Calabria. Marocchino tenta di violentare una 16enne, arrestato

VILLA SAN GIOVANNI (REGGIO CALABRIA), 12 FEBBRAIO – Un 27enne marocchino è stato arrestato dai carabinieri di Villa San Giovanni (Reggio Calabria) per violenza sessuale su una sedicenne. L’aggressione, secondo la ricostruzione degli investigatori, è avvenuta sabato.

La giovane, dopo aver trascorso la serata con alcuni amici, si è incamminata verso un ristorante poco distante. Durante il tragitto, però, è stata aggredita dall’uomo. In soccorso della giovane sono giunti alcuni passanti richiamati dalle urla.

Il primo cittadino Giovanni Siclari, dichiarando la solidarietà nei confronti della vittima e della famiglia ha affermato: “Ho avuto modo di parlare con la madre e di far sentire loro la nostra solidarietà e vicinanza perché – ha dichiarato il primo cittadino Siclari – un gesto del genere non dovrebbe mai accadere e lo dico prima di tutto da padre.

Un elogio va fatto – continua Siclari – alla ragazza per il coraggio dimostrato, per aver reagito facendo desistere l’aggressore attirando i passanti. Sicuramente questo è un atto che non passerà inosservato e che richiama la nostra attenzione e faremo tutto ciò che è nelle nostre possibilità per collaborare con le forze dell’ordine per rendere Villa sempre più sicura.

A tal proposito – conclude il Sindaco di Villa San Giovanni – un plauso va alle proprio alle forze dell’ordine che intervenendo tempestivamente hanno fermato e arrestato il pregiudicato che ha aggredito una ragazzina minorenne”.