Attualità

The Good Lobby ha premiato l’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”

Ha avuto luogo a Bruxelles la cerimonia di Premiazione per il premio “Good Lobby Awards 2018” instituito da The Good Lobby. Il Premio (suddiviso in 7 diverse categorie), celebra l’impegno democratico di associazioni, singoli individui, gruppi di cittadini o imprese sociali, riconoscendo le iniziative e le azioni innovative che rendono migliori le nostre comunità in termini di democrazia, giustizia sociale e accesso universale ai diritti e che riescono a vincere le difficoltà di un intero continente promuovendo cittadinanza attiva e coesione.

I “Good Lobby Awards” sono, quindi, una celebrazione annuale di progetti, iniziative e campagne guidate da cittadini impegnati a fare pressioni per il cambiamento ma è anche un momento in cui vengono esaltate esperienze, individui provenienti da diversi percorsi di vita e organizzazioni che hanno sostenuto con successo il cambiamento sociale.

The Good Lobby ha premiato l’Associazione di Volontariato “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” già finalista del “Good Lobby Awards 2018” nella categoria “Citizen Lobbyists Award”.

È stato quindi premiato “il lavoro e gli sforzi compiuti per il progresso del bene pubblico e per l’impatto sociale del lavoro svolto, l’impegno innovativo e di forte impatto con le autorità locali e nazionali, la collaborazione creativa e la condivisione delle competenze nella società, l’impegno e dedizione eccezionali per l’interesse pubblico che riteniamo giusto riconoscere e premiare”.

“Vorrei dedicare questo premio – ha dichiarato Fabio Pugliese, presidente dell’Associazione – a nome dell’intera Associazione, ai Familiari, ai parenti ed agli amici tutti di Barbaro Borrello, una donna di 57 anni, l’ultima vittima della S.S.106 che proprio ieri ci ha lasciati dopo giorni di agonia nell’Ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro dove lavorava come operatrice socio-sanitaria nel reparto di Chirurgia ed era apprezzata e stimata da tutti e, tramite lei, dedico questo premio, anche a nome dell’intera Associazione, a tutte le vittime della S.S.106 ed alle loro Famiglie. Non è retorica questa dedica – conclude Pugliese – perchè noi sappiamo bene qual è il loro dolore e siamo consapevoli che per tutte queste Famiglie, tra pochi giorni, non ci sarà nessuna festa del Natale. A loro quindi il nostro pensiero e la dedica sincera di questo premio».