Attualità

Stagionali aeroporto Reggio C., rigettato ricorso contro la Sacal

Comunicato stampa
Il Giudice del lavoro di Lamezia Terme ha rigettato il ricorso promosso nei confronti di Sacal e condannato i ricorrenti alle spese legali.
Lamezia Terme, 13 febbraio 2019- Il Giudice del Lavoro di Lamezia Terme, in accoglimento delle tesi difensive di Sacal Spa, ha rigettato il ricorso ex art. 700 cod. proc. civ. promosso nei confronti della Società da varie figure professionali operanti sullo scalo di Reggio Calabria, con contratto a tempo determinato fino alla data 31.05.2018.


I ricorrenti, in particolare, contestavano a Sacal l’avvio di nuove procedure di selezione ad evidenza pubblica, pubblicate in data 13.03.2018, per l’indviduazione di alcune figure professionali, da inserire nell’organico dello scalo di Reggio Calabria, con contratto a tempo inderteminato e parziale. Gli stessi lamentavano, a vario titolo, la necessità di procedere ad nuova selezione, vantando essi stessi una pluriennale esperienza acquisita anche nella fallita Sogas e chiedendo il passaggio da tempo determinato a tempo indeterminato.

Sacal Spa, nel costituirsi in giudizio, ha rappresentato che nel nuovo avviso di selezione, finalizzato ad una stabile gestione dell’Aeroporto di Reggio Calabria, aveva inteso selezionare nuove e più specializzate figure professionali valutate da una Commissione nominata dal Ministero dei Trasporti.
Il Tribunale, pertanto, ritenuto infondata la domanda cautelare, ha altresì condannato i ricorrenti al pagamento delle spese processuali.
S.A.Cal. Sp.A.