Attualità

Legittima difesa, sì della Camera: 25 penstastellati non votano

Legittima difesa, sì della Camera: 25 penstastellati non votano

06 marzo 2019

Montecitorio ha approvato il disegno di legge con 373 voti favorevoli, 104 contrari e due astenuti. Dal 26 marzo la terza lettura al Senato. Forza Italia espone striscioni con scritto: “Finalmente una cosa di centrodestra”. Fiano: “Pd è l’unica opposizione”

La Camera ha approvato il disegno di legge sulla legittima difesa con 373 voti favorevoli, 104 contrari e due astenuti. Ora, dal 26 marzo, il provvedimento passerà al vaglio del Senato per la terza lettura. Poco prima del voto finale, la seduta è stata sospesa qualche minuto a causa della confusione che si è creata fra i deputati quando gli esponenti di Forza Italia hanno esposto alcuni striscioni.

Gli striscioni di Forza Italia

Al momento del voto gli esponenti di Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega sono esplosi in un applauso. Poco prima, però, i deputati azzurri, hanno esposto alcuni striscioni con la scritta “Finalmente una cosa di centrodestra” scatenando una bagarre in Aula. Gli autori sono stati richiamati all’ordine dal presidente della Camera, Roberto Fico, che dopo aver sollecitato gli assistenti parlamentari a far rimuovere gli striscioni, ha proceduto alla votazione.