Attualità

Dal 3 settembre Flixbus collega Perugia con la Calabria

Trenta località della regione si aggiungono alle 80 destinazioni dal capoluogo umbro. Da lunedì 3 settembre, FlixBus collegherà Perugia anche con la Calabria grazie alla collaborazione con gli storici operatori IAS e Romano. Sono infatti già acquistabili, sul sito flixbus.it, tramite la app FlixBus gratuita e nelle agenzie viaggi affiliate, i biglietti per viaggiare dal capoluogo umbro verso 30 località calabresi delle province di Cosenza e Crotone. L’integrazione dei collegamenti tra Perugia e la Calabria, che affiancandosi alle tratte FlixBus già esistenti verso oltre 80 destinazioni riconferma il ruolo del capoluogo di hub della rete FlixBus in centro Italia, mira in primo luogo a facilitare la mobilità di quanti si spostano tra le due regioni per studio e lavoro, soprattutto in considerazione dello status di Perugia di città universitaria.

Cosenza e provincia: da Perugia verso oltre 20 località, dalla Costa Ionica al Parco del Pollino

Sono 24 le località del Cosentino raggiungibili da Perugia con FlixBus grazie all’accordo con IAS e Romano. Oltre a Cosenza e Rende, si potrà arrivare con facilità anche in vari centri della costa ionica da Sibati a Cariati, passando, fra le altre, per Corigliano e Rossano. Anche la Valle del Crati sarà collegata capillarmente con il capoluogo umbro, grazie alle connessioni con comuni come Acri e Bisignano, mentre le corse per Mormanno si offrono come la soluzione di viaggio ideale per raggiungere l’area del Pollino.

Crotone e il litorale: cinque destinazioni della provincia collegate con Perugia

Anche cinque città del Crotonese saranno raggiungibili via FlixBus da Perugia grazie alla collaborazione con i due operatori storici della mobilità calabra: oltre a Crotone, si potranno raggiungere, quotidianamente e in notturna, anche Marina di Strongoli, Torre Melissa, Cirò Marina e Torretta Cruccoli.