Attualità

Cuore, una buona colazione può migliorare la salute cardiovascolare

Uno studio condotto dall’Università Nazionale Capodistriana di Atene svela una relazione tra il pasto più importante della giornata e una minor presenza di placche nelle arterie

Esistono vari modi per prendersi cura del proprio cuore, come dedicarsi regolarmente all’attività fisica, concedersi una sauna quattro volte alla settimana o consumare della frutta ricca di antiossidanti (per esempio le amarene, le visciole o le marasche). Da un nuovo studio, condotto in Grecia dai ricercatori dell’Università Nazionale Capodistriana di Atene, emerge che anche limitare il tempo dedicato alla televisione e fare una buona colazione tutti i giorni può contribuire alla salute cardiovascolare. Chi passa meno tempo di fronte allo schermo della tv e dedica la giusta attenzione al pasto più importante della giornata presenta meno placche e rigidità nelle arterie e ha dunque meno possibilità di sviluppare una patologia del cuore o un ictus. I risultati della nuova ricerca saranno presentati durante l’American College of Cardiology’s 68th Annual Scientific Session.

L’importanza di uno di stile di vita sano

Durante lo svolgimento dello studio, gli scienziati dell’Università Nazionale Capodistriana di Atene hanno preso in esame 2.000 persone con un’età media di 63 anni residenti in Corinzia e hanno valutato i marcatori della salute del cuore, oltre al loro stile di vita e all’impatto dei fattori ambientali. In particolare, sono stati presi in considerazione i livelli di attività fisica e le abitudini alimentari di tutti i partecipanti. Il ricercatore Sotirios Tsalamandris spiega che questi parametri sono importanti, ma spesso la loro relazione con le malattie cardiovascolari è sottovalutata. In seguito, ogni membro del campione è stato sottoposto a due esami finalizzati a monitorare le condizioni delle arterie.

I consigli dei ricercatori

Dai risultati, è emerso che l’accumulo di placca nelle arterie si verifica più frequentemente in chi passa un numero maggiore di ore seduto di fronte alla televisione. A questa abitudine è anche associato un rischio più elevato di diabete e ipertensione. “I risultati suggeriscono di dedicare meno tempo alla tv e condurre una vita meno sedentaria”, spiega Tsalamandris. “Anche attività a basso consumo energetico, come la socializzazione o le pulizie, possono avere un beneficio”. Dalla ricerca è anche emerso che consumare una colazione in grado di fornire oltre il 20% delle calorie giornaliere aiuta ad avere delle arterie più sane.

Categorie:Attualità

Con tag:,,