Attualità

Cosenza. Ordine Ingegneri. Seminario sulle Start Up e le opportunità per gli ingegneri

Cosenza. Ordine Ingegneri. Seminario sulle Start Up e le opportunità per gli ingegneri

Si è tenuto nei giorni scorsi, presso la sala consiliare dell’Ordine degli Ingegneri di Cosenza, il seminario sul tema “Avviso Pubblico per le Start Up: le opportunità per gli ingegneri”.

L’iniziativa è stata promossa dalle Commissioni “ICT – Information Communication Technology” e “Valorizzazione professionale in settori innovativi”, coordinate rispettivamente dagli ingegneri Fabrizio Di Maio e Antonio Moretti, che hanno inteso portare all’attenzione dei colleghi una serie di tematiche che, nel corso del 2018, hanno rappresentato un punto di svolta nella crescita economica: le imprese investiranno sempre di più in tecnologie digitali, i capitali impegnati sulle startup sono quasi raddoppiati, aumentano le aziende che si avvicinano all’open innovation.

Scopo del seminario è stato quello di contestualizzare il ruolo dell’ingegnere per questa tipologia di iniziative, che può rivestire il ruolo di soggetto proponente nel caso disponga di un’idea originale da sviluppare, ma anche quello di fornitore di servizi ad alto valore aggiunto.

Dopo i saluti istituzionali, i lavori tecnici sono stati aperti dall’ing. Antonio Cosma, project manager, amministratore unico della Wesmart Srl e membro delle suddette commissioni. Si è, quindi, illustrato il recente bando promosso dalla Regione Calabria sull’avvio di nuove iniziative imprenditoriali, nella fattispecie start up innovative, categoria di imprese introdotta dalla legge 221/2012 e poi convertita con il “decreto Crescita 2.0” (DL179/2012).

Sono state analizzate, inoltre, le basi giuridiche del bando, i requisiti di ammissibilità, il percorso di formazione e assistenza correlato agli interventi, le spese ammissibili, i piani di investimento, i criteri di valutazione soffermandosi anche sull’inquadramento dell’iniziativa all’interno della S3 regionale che fa da guida sulla natura tecnica degli investimenti che possono essere attuati sui bandi competitivi e su quelli di innovazione o di Ricerca & Sviluppo.

La seconda parte del seminario è stata gestita dall’ing. Domenico Ielasi, project manager di Artemat Srl. L’intervento specialistico è stato mirato alla fase di redazione del business plan, anche in virtù dell’obbligo di presentarlo ai fini della partecipazione al succitato bando.

Il terzo momento della giornata è stato dedicato all’intervento del dott. Fabio Tarantino, business developer di Altrama Italia Srl, società nata sull’analogo bando Start Up della Regione Calabria della precedente programmazione operativa. La società distribuisce “ViaggiArt” uno strumento gratuito “all-in-one” per il turista che desidera ispirarsi e pianificare il proprio viaggio.

L’app rende l’utente autonomo nella scelta della meta preferita e nell’organizzazione della vacanza o del week end in base ai propri gusti ed esigenze.

Il dott. Tarantino, condividendo l’esperienza di crescita dell’azienda, ha illustrato come ViaggiArt è divenuto nel tempo uno strumento perfetto per esplorare le città d’arte e i beni culturali, ciascuno dei quali è localizzato su una mappa che evidenzia le attrazioni, gli eventi e i servizi turistici più vicini all’utente.

Numerosi sono stati i feedback durante la sessione, sia da parte di giovani ingegneri con l’intenzione di proporsi con delle idee innovative, sia da parte di colleghi con una competenza più consolidata che si sono dimostrati molto aperti al trasferimento di conoscenze e di esperienze.